fbpx
Salta al contenuto Skip to sidebar Skip to footer

Dormire in masseria in Puglia: l’Abate Masseria&Resort

Dormire in masseria, magari in un trullo, è una delle esperienze più belle e autentiche che si possono fare in Puglia.

Già, perché i trulli sono sicuramente uno dei simboli della regione, costruzioni tradizionali famose in tutto il mondo e diventate patrimonio Unesco nel 1996. Sono diverse le masserie, le antiche aziende agricole ora riconvertite in strutture ricettive ed eleganti relais, che hanno ricavato stanze e suites fiabesche proprio nei trulli. Si tratta di luoghi d’atmosfera e d’altri tempi, che offrono però tutti i comfort possibili e immaginabili.

A fare da cornice a quattro bellissimi giorni che abbiamo passato in Puglia, noi abbiamo scelto Abate Masseria&Resort. Si trova nel territorio di Noci, a pochi chilometri da Alberobello e in posizione strategica per visitare le località più belle della Murgia, della Val D’Itria e dintorni. Era una fabbrica agricola, una volta. Poi, con un importante restauro, trulli, stalle, muretti, sono stati trasformati in un luogo meraviglioso, suggestivo ed estremamente caratteristico.

La masseria è poco distante da Noci, nonostante questo si trova in una zona silenziosa, immersa nel verde. Regala relax, pace e tranquillità, permettendo davvero di staccare la spina dalla frenesia di tutti i giorni.

Una grande e bellissima piscina, tra trulli, vialetti e ulivi, campi da tennis e da calcetto, camere e suites arredate con gusto e dotate di ogni comfort, un ristorante che serve specialità del territorio: questa masseria ha davvero tutto ciò che si può desiderare.

Si può scegliere di alloggiare nelle camere comfort, situate nelle vecchie stalle, o nelle affascinanti junior suite, nei trulli. Tutte sono dotate di ogni comfort e affacciano su piccole corti interne, dove sedersi magari dopo cena per fare due chiacchiere.

La piscina è davvero bella. Circondata da lettini per crogiolarsi al sole, con un trampolino per i tuffi, oltre che relax, offre anche sano divertimento a grandi e piccoli. È perfetta per concludere la giornata passata a visitare i borghi della Puglia, magari sorseggiando un aperitivo e sgranocchiando qualche tarallino, o per rinfrescarsi durante le ore più calde, sonnecchiando sul lettino o leggendo un bel libro, cullati dal fruscio del vento tra gli ulivi.

Il personale è attento, disponibile, pronto a rispondere ad ogni necessità e a farvi sentire coccolati come a casa.

La colazione è ricca e davvero buona: salumi e formaggi affiancano crostate e torte deliziose fatte in casa, non mancano i croissant, lo yogurt, la frutta secca. In estate si fa colazione nel bellissimo giardino davanti all’ingresso del ristorante Il Briale, immersi in una pace quasi surreale.

A proposito del ristorante, vale la pena mangiare qui? La risposta è: assolutamente sì. Il Briale serve prodotti tipici del territorio, piatti innovativi e ben cucinati, pizze gourmet. Quella che una volta era una vecchia stalla, è diventata una location esclusiva e accogliente. Il servizio è anche qui impeccabile e cortese.

I piccoli ospiti sono i benvenuti in questa masseria e si divertiranno sicuramente ad alloggiare qui: il nostro bambino, grazie anche alla disponibilità e cortesia di Angelica e del resto del personale, ma soprattutto alla bellissima piscina, ha passato quattro giorni spensierati e sereni.

Si capisce che mi sono innamorata di questo posto? Vi ho fatto venire voglia di dormire in una masseria? Io ripartirei subito!

Lascia un commento

error: Contenuto protetto!!