fbpx
Salta al contenuto Skip to sidebar Skip to footer

La Valée de Mai, il giardino dell’Eden delle Seychelles

Le Seychelles sono una perfetta rappresentazione terrena del paradiso terrestre: spiagge bianche, palme, mare cristallino. La natura qui è strepitosa. C’è un luogo, nell’isola di Praslin, che a lungo è stato considerato il Giardino dell’Eden: la Valée de Mai. Patrimonio dell’Unesco dal 1983, è una stupenda foresta conta migliaia di palme di Coco de mer. Palme alte fino a 40 metri, fitte, di un verde abbagliante.

Questa palma cresce solo nella Valée de Mai e sulla piccola e poco lontana isola di Curieuse, e produce una noce particolare, la più grossa del mondo, la cui forma ricorda quella del fondo schiena femminile. Le noci sono prodotte solo dalle piante “femmine”. Una curiosità: il fiore delle piante maschili, invece, ricorda un organo sessuale maschile, con uno stelo lungo anche più di un metro. Secondo una antica leggenda, le due piante, di notte, si uniscono. Una noce può arrivare a pesare anche 25 kg e ha un diametro di 50 cm. Non si mangia, ma in compenso potete acquistarlo come “costoso” souvenir, anche presso lo shop (munito di certificato).

Le noci sono prive di polpa e sono talmente pesanti che non galleggiano. Quando, in paesi lontani, venivano trovati i gusci, si pensava che giungessero da alberi che crescevano sul fondo del mare.  Nell’antichità si pensava che giungesse dagli abissi marini. La leggenda racconta che si trattasse dei frutti di un albero che cresceva sotto la superficie del mare, chiamato appunto “cocco di mare”.

La Valée de Mai è anche il rifugio del pappagallino nero (black parrot), simpatico volatile in via d’estinzione. È facile vederlo appollaiato tra la vegetazione. Tra le palme vivono anche il bulbul delle Seychelles, la cannaiola delle Seychelles e il piccione delle Seychelles. Per questo, la Valée de Mai meta ideale per gli appassionati di bird watching.

 

 

La visita

La foresta Valée de Mai è gestita dalla Seychelles Island Foundation, e si visita in un paio d’ore con una bella passeggiata (il percorso più lungo è di due chilometri). L’ingresso costa SCR 350, e insieme al biglietto riceverete una mappa del sito. Vi consiglio però di affidarvi a una guida locale (da pagare a parte) che vi racconterà tante curiosità su queste rarissime palme. L’escursione è adatta anche ai bambini (le Seychelles sono una meta assolutamente baby friendly), che si divertiranno molto a cercare i pappagallini tra le foglie e ad ascoltare la storia del coco de mer.
Non preoccupatevi in caso di pioggia: le palme sono talmente fitte che non vi arriverà nemmeno una goccia!

Se avete Android, prima della visita potete scaricare l’app gratuita da Play Store.

 

Lascia un commento

error: Contenuto protetto!!